disfunzione erettile

Problemi di erezione

L’impossibilità di raggiungere una soddisfacente erezione per poter avere un rapporto sessuale completo intessa circa 3 milioni di uomini in Italia.

Da molti è vissuto in modo drammatico e provoca frustrazione e grande ansia, che porta a cercare soluzioni anche chirurgiche per chi soffre di una forma di impotenza grave, dovuta a patologie cardiovascolari, diabete, ipertensione, per le quali la terapia psicologia può solo alleviare il grande disagio vissuto in vista di una soluzione.

I rimedi vanno dalla terapia farmacologia a quelli decisamente invasivi che per risolvere l’impotenza possono inserire una pompa nel pene che si attiva all’occorrenza, oppure una vera e propria protesi, fino a un intervento chirurgico che possa migliorare la vascolarizzazione locale. In quest’ultimo caso il metodo può provocare piccole abrasioni e fastidi che purtroppo il paziente deve sopportare insieme alla partner per raggiungere il massimo piacere.

I metodi chirurgici espongono però il paziente al rischio di infezioni e sono indicati solo per alcuni casi e non per tutti.
Agli interventi chirurgici però ci sono delle alternative meno invasive e che invece possono servire a quegli uomini la cui impotenza è dovuta ad altre cause, evidentemente meno gravi.

Le soluzioni naturali per l’impotenza

disfunzione erettileTra i rimedi naturali che possono aiutare a superare le disfunzioni erettili c’è per esempio il ginseng rosso, comprovato anche da diverse ricerche scientifiche che hanno confermato l’efficacia.

La dose consigliata si aggira tra i 600 e i mille mg al giorno.
Anche il DHEADeidroepiandrosterone detto anche più brevemente DHEA, viene prodotto dal nostro organismo ed è un ormone che si scinde nei due ormoni maschili e femminili come il testosterone e gli estrogeni.

Quando si hanno problemi di erezioni i livelli di questo ormone risultano più bassi e una ricerca ha dimostrato che su un campione di 40 soggetti, i quali hanno assunto al 50% il DHEA per il resto solo farmaci effetto placebo, il DHEA migliora davvero le prestazioni sessuali, con una buona erezione.

La L-Arginina è un’altra sostanza che è già presente nel nostro organismo e ha il compito di favorire l’afflusso di sangue al pene.

Per avere effetti visibili basta una sola assunzione quotidiana pari a 5 g, mentre la combinazione con una sostanza estratta dalla corteccia degli alberi chiamata Pycnogenol permette di recuperare la funzionalità sessuale, in una percentuale molto alta (80%) dopo soli 2 mesi e dopo 3 la percentuale sale al 92%.

Integratori senza ricetta

In commercio si trovano anche gli integratori per la disfunzione erettile che non necessitano della ricetta e che si possono trovare sul sito http://www.viaplus.it/.
Possono contenere le sostanze sintetizzate sopra citate ma anche lo zinco, il ginseng indiano, o il gingko. Sono sempre sotto forma di compresse, facili da assumere ed efficaci.
All’assunzione degli integratori va sempre associata una terapia psicologica per avere certamente ottimi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.