La cessione di azienda: una sinossi

Nel mare di leggi che regolano i rapporti civili ed economici delle aziende non è sempre facile districarsi, ciò si complica quando un imprenditore che magari si trova in difficoltà economiche decide di cedere o affittare la propria azienda. Di seguito riporteremo un breve riassunto informativo che esplicherà i punti fondamentali della cessione o affitto di un’ azienda.

Prima di tutto va premesso che è fondamentale e richiesto dalla legge, la supervisione di un notaio il quale avrà l’onere principale di autenticare gli atti di cessione o affitto dell’azienda e di depositarli nel Registro delle Imprese. A questi compiti se ne aggiungono altri fra cui:

-evidenziare tutti gli elementi essenziali richiesti dalla legge per la validità del contratto (come ad esempio la menzione dell’oggetto, del corrispettivo, le eventuali menzioni urbanistiche in presenza di immobili aziendali ecc.);
-procedere alla puntuale descrizione dei beni e diritti oggetto dell’azienda trasferita;
-aiutare le Parti ad elaborare ed inserire in atto le clausole e le previsioni più adatte al caso concreto;

Il Notaio non è invece chiamato ad accertare né la continuità delle iscrizioni dell’azienda nel Registro delle imprese, né l’effettiva titolarità dei vari permessi e licenze.

Questi sono i punti fondamentali che un  imprenditore deve assolutamente tenere presenti al momento della cessione dell’azienda, naturalmente è consigliabile approfondire tale argomento consultandosi col notaio al momento della stipulazione del contratto.

Per ulteriori informazioni e preventivi gratuiti è altresì possibile rivolgersi allo studio legale Genghini ed associati che mette a disposizione i propri professionisti per ogni necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.