Usi e benefici dell’acqua ozonizzata

Anche se bere acqua dal proprio rubinetto non è dannoso per l’organismo, dal momento che viene controllata di frequente, non significa che sia pulita.

Purtroppo, la legge infatti ammette che all’interno dell’acqua vi possano essere delle piccole concentrazioni di ammoniaca, arsenico, pesticidi, cromo e fertilizzanti chimici che ovviamente non fanno bene alla salute.

Inoltre, l’acqua viene clorata nel tentativo di poter eliminare i batteri, in alternativa può essere utilizzato l’ozono in quanto in grado di disinfettare, pulire e sanificare.

Acqua ozonizzata: è un tipo di acqua molto pura, salutare e ricca di ossigeno in grado di favorire un miglioramento dello scambio intracellulare.

Le qualità dell’ozono

Tra i principali benefici che l’ozono apporta al miglioramento dell’acqua rientrano:

  • eliminazione di virus e batteri all’interno di bevande e cibi,
  • potente sterilizzante,
  • induce ossidazione chimica,
  • elimina larve della tenia, protegge da freon, larve della tenia e sostanze PCB,
  • non lascia tracce tossiche,
  • previene contaminazione da legionella.

Gli usi dell’acqua ozonizzata

L’acqua ozonizzata può essere utilizzata per differenti utilizzi quali:

  • sanificazione superfici e oggetti,
  • trattamento di infezioni e malattie,
  • disinfezione del cibo,
  • ringiovanimento della pelle e cura dei capelli.

Quella di utilizzare l’acqua ozonizzata per pulire le superfici, mobili e oggetti dovrebbe diventare un’operazione da svolgere di frequente e soprattutto nel caso di tutti quegli utensili che non possono essere inseriti in lavatrice, lavastoviglie e sterilizzatrici.

Soprattutto nell’ambito della ristorazione l’acqua ozonizzata si può utilizzare per detergere pavimenti, toilette oltre a tutti i piani di lavoro.

Inoltre, l’acqua ozonizzata è perfetta per anche per lavare verdura e frutta oltre a conservare adeguatamente i cibi onde prevenire la loro contaminazione da batteri e virus.

I benefici dell’acqua ozonizzata al nostro organismo

Oltre ad oggetti e a cose, l’uso di acqua ozonizzata apporta numerosi benefici alla salute dell’uomo che vanno dalla cura dell’acne, irritazioni cutanee, piede d’atleta e trattamento di micosi.

Inoltre, fare lavaggi con acqua ozonizzata aiuta a purificare i capelli e la cute, andando a migliorare la salute dei capelli danneggiati dall’uso eccessivo della piastra, tinte, decolorazioni e phon, attraverso in rafforzamento dei bulbi piliferi e il microcircolo con relativo aumento dell’ossigenazione cutanea.

Quindi, dal momento che l’acqua ozonizzata contiene una quantità di ossigeno superiore rispetto a quella che si trova nell’acqua comune ed è anche priva di batteri, germi e sostanza tossiche, può essere utilizzata per:

  • igienizzare oggetti, mobili, tessuti, attrezzature e macchinari;
  • sanificare ambienti e superfici di qualsiasi natura,
  • allungare la conservazione degli alimenti;
  • decontaminare o prevenire la contaminazione del cibo, sia durante la conservazione che la lavorazione;
  • ridurre gli sprechi alimentari;
  • curare patologie dermatologiche nell’uomo;
  • contrastare disturbi come la calvizie, l’alopecia e la seborrea del nostro corpo;
  • migliorare la salute dei capelli danneggiati da tinte e phon;
  • curare ferite e patologie animali
  • favorire un migliore apporto di sangue e sostanze nutritive alle cellule e il controllo delle infezioni batteriche.

Dal momento che l’uso di acqua ozonizzata non presenta controindicazioni, è possibile farla diventare una sana abitudine dal momento che viene considerata un valido aiuto per la salute e il benessere di tutta la famiglia, dei clienti dei negozi ambulatori medici o ristoranti e degli animali domestici.

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>